Raccolta di 35 plugin SEO per WordPress

Raccolta di 35 plugin SEO per WordPress

Raccolta di 35 plugin SEO per WordPress 150 150 Leonardo Marra

Contenuto inserito da un membro della comunità Moz (CaseyKluvere) qui tradotto. Le opinioni dell’autore sono interamente sue (escluso un caso improbabile di ipnosi) e potrebbero non riflettere le mie opinioni.

Plugin SEO di WordPress

Ci sono oltre 70 milioni di siti basati su WordPress a dicembre 2012. È probabile che la maggior parte della comunità stia usando o lavorando un sito Web basato su WordPress. Ho notato che negli ultimi mesi c’è stata qualche attività nella sezione Domande e risposte sull’aiuto SEO di WordPress, motivo per cui ho messo insieme questo riepilogo. Ecco 35 plugin SEO per WordPress che ho trovato utili nel corso degli anni. Questi non sono in alcun ordine specifico, ma qualsiasi cosa con un’immagine consiglio vivamente.

WordPress SEO Plugins

Plugin SEO generali

1. WordPress SEO di Yoast

WordPress SEO by Yoast

Forse il plugin SEO più popolare fino ad oggi. WordPress SEO di Yoast ti consente di impostare facilmente modelli di titolo / descrizione della pagina per qualsiasi tipo di post, creare sitemap XML, verificare gli account degli strumenti per i webmaster di Google e Bing e modificare direttamente il tuo .htaccess. E queste sono solo alcune delle potenti funzionalità offerte da questo plugin. Senza provare a suonare troppo il clacson del ragazzo, questo è un plugin killer che viene aggiornato con nuove funzionalità in ogni momento. Installa questo!

2. Scribe SEO

plugin SEO per WordPress

Scribe descrive il proprio plug-in come “Scribe semplifica il marketing dei contenuti”; Non posso essere in disaccordo con quello. Il plugin ti aiuta a creare contenuti migliori. Un paio di funzioni bonus che sono belle sono le parole chiave e gli strumenti di ricerca dei link che puoi usare direttamente dall’editor di WordPress.

3. Pacchetto SEO tutto in uno Il pacchetto SEO

All in One SEO Pack

tutto in uno è un altro plug-in SEO su cui molti SEO fanno affidamento. Sebbene abbia molte delle stesse funzionalità del plug-in Yoast, il pannello delle opzioni è un po ‘indietro. Se esegui l’aggiornamento alla versione pro per $ 39, puoi ottenere alcune funzionalità più estese.

4. HeadSpace2 SEO

Un altro solido plug-in SEO che ti consente di modificare facilmente titoli e meta descrizioni, verificare gli Strumenti per i Webmaster di Google, aggiungere il codice di Analytics ed è disponibile in 21 lingue. Un aspetto negativo per me è che non sembra avere un supporto post-tipo personalizzato.

5. Ricerca locale Pagina di contatto SEO

Questo è un ottimo plugin per il SEO non tecnico o per i principianti che non sanno programmare. Questo plug-in ti offre la possibilità di aggiungere le informazioni sulla tua attività commerciale alla tua pagina di contatto, inclusa una mappa di Google incorporata che può essere collegata al tuo account Google+ Local, con un link per consentire agli utenti di lasciare una recensione.

6. Vibe SEO Pack

Vibe SEO Pack è un plug-in SEO piuttosto ordinato, ha alcune delle stesse funzionalità del pacchetto SEO All-In-One e Yoast. Non ho esperienza diretta con questo plugin, ma lo strumento di punteggio del contenuto back-end sembra fantastico e ha 4.5 / 5 stelle su WordPress.org.

7. Immagini SEO Friendly

Probabilmente puoi indovinare cosa fa questo plugin, ma ti farò sapere comunque. SEO Friendly Images aggiunge automaticamente gli attributi alt e tag del titolo a tutte le immagini che non li hanno. Il pannello delle opzioni è facile da configurare impostazioni personalizzate per le tue immagini. Questo plug-in ha anche una premium versioneche ti offre più funzionalità come un creatore di sitemap XML di immagini e più impostazioni personalizzate.

Plugin Sitemap

1. Google XML Sitemap

Google XML Sitemaps plugin SEO per WordPress

Questo è il mio plug-in XML preferito per la creazione di sitemap, principalmente perché lo uso da anni e l’autore continua a supportarlo. È semplice da configurare e supporta post-tipi e tassonomie personalizzati.

2. WordPress SEO di Yoast

Un’altra grande caratteristica del plugin SEO di WordPress di Yoast è che è l’unico plug-in completo che include un creatore di sitemap. Tuttavia, non sono un grande fan di questa funzione e di solito mantengo disattivata la funzionalità a favore del plugin sopra. Ha un video componente aggiuntivoper $ 89.

3. Sitemap XML di Google per i video

Una sitemap XML di facile installazione per i video plug-in, crea automaticamente una sitemap per qualsiasi pagina che incorpora o si collega a un video.

4. Sitemap per immagini XML di Google

Creato dallo stesso autore della Sitemap per video XML di Google, questo plug-in crea automaticamente una sitemap che include collegamenti a tutte le immagini utilizzate in qualsiasi pagina o post.

Plugin per l’ottimizzazione dei contenuti

1. WordPress SEO di Yoast

Mi piace molto la semplicità degli strumenti di ottimizzazione dei contenuti di questo plugin. Hai la possibilità di impostare una “parola chiave focus” nell’editor dei contenuti, il plug-in analizza il contenuto della parola chiave focus e ti fa sapere quante volte la tua parola chiave è apparsa nella tua copia, titoli, URL, immagini, ecc. Un altro fantastico caratteristica è che il plug-in ti fornisce uno snippet dal vivo su come apparirà il tuo post su Google, fornendo anche avvisi sulla lunghezza del titolo e della descrizione.

2. Scribe SEO

È abbastanza difficile non creare contenuti migliori con questo plug-in, gli strumenti di ricerca e analisi forniti da questo plug-in sono tra i migliori del settore e tutto ciò avviene direttamente tramite l’editor di post. Senza dubbio questo è il miglior plug-in per l’ottimizzazione dei contenuti per WordPress e uno dei migliori strumenti di contenuti a tutto tondo in circolazione. L’unico inconveniente è che il plugin inizia a $ 97 / mese.

3. Controllo dei contenuti

SEO Il plug-in Controllo dei contenuti SEO è un ottimo strumento per identificare i contenuti deboli sul tuo sito. Il pannello delle opzioni mostra una panoramica di tutte le pagine e i post che potrebbero non avere abbastanza contenuti e che mancano meta descrizioni. Ti consente anche di creare estratti unici per le pagine del tuo archivio e delle categorie che sono diversi dai singoli post.

Strumenti e rapporti sui

  1. collegamenti Widget SEOmoz

Il plug-in Widget SEOmoz aggiunge un pannello back-end alla dashboard per mostrare i collegamenti in entrata e le pagine principali; c’è anche un widget per visualizzare un elenco di collegamenti in entrata. È necessario disporre dell’accesso API per il funzionamento del plug-in. Sembra che il plugin non sia stato aggiornato da un po ‘di tempo, ma sembra funzionare ancora. Vorrei sfidare tutti i lettori a ri-sviluppare questo plugin.

2. Commento Contatta Exporter di Seer Interactive

Se disponi di un blog credibile che ottiene più di commenti spam, devi controllare questo plugin. Il plug-in esporta il nome, l’URL e l’indirizzo e-mail di ciascun commento in un file Excel per te. Inoltre, se hai accesso all’API SEOmoz, puoi acquisire l’autorità del dominio e della pagina per ciascun URL.

3. Majestic SEO Dashboard Widget

Un altro fantastico plugin che inserisce i dati del backlink direttamente nella tua dashboard. Adoro questo a causa della vista del grafico e della capacità di inserire i dati di collegamento della concorrenza sullo stesso grafico.

4. Reporter SEO Rank

SEO Rank Reporter plugin SEO per WordPress

Traccia il tuo ranking di Google attraverso la dashboard di WordPress. Le classifiche vengono aggiornate ogni tre giorni. Questa è un’ottima soluzione di tracciamento del ranking per la piccola impresa o il proprietario del blog.

5. Google Analyticator

Questo plug-in integra i dati di Google Analytics direttamente nella dashboard. Questo ti mostra i tuoi migliori referrer, le prime pagine, le migliori parole chiave organiche in entrata e altro ancora. Ottimo plug-in per una rapida panoramica dell’analisi.

6. Googlyzer

Un altro plug-in che integra i dati di Google Analytic nella tua dashboard. Questo plug-in ha un po ‘più di opzioni di Google Analyticator, puoi installare il tuo codice di monitoraggio dalla pagina delle impostazioni, visualizzare più grafici e installare widget come il widget di contenuti più popolare che inserisce i tuoi messaggi principali in base alle visite.

404, collegamenti interni, canonical e altro

1. Plugin SEO WordPress Stallionplug-in SEO WordPress

IlStallion è un piccolo plug-in pratico che aggiunge i tag canonici corretti all’archivio e alle pagine dei risultati di ricerca che la maggior parte dei plug-in SEO generali non include.

2. Semplici reindirizzamenti 301

Questo plugin è un vero toccasana per chiunque non sappia come o non voglia modificare il proprio file .htaccess. Puoi creare 301 reindirizzamenti al volo! Ottimo plugin per ogni volta che si spostano contenuti o si eliminano file vecchi. L’ho trovato un vero toccasana su siti di piccole e medie dimensioni che sono stati appena convertiti in WordPress, basta inserire il vecchio e il nuovo URL e il gioco è fatto!

3. Ancora un altro plugin per post correlati

Yet Another Related Posts Plugin

Altrimenti noto come YARPP, questo plug-in aggiunge automaticamente i post correlati alla fine dei singoli post del blog. Hai un certo controllo del modello direttamente dal pannello delle opzioni di backend. Se sei a tuo agio nel modificare i tuoi file di temi, puoi integrare i post correlati direttamente nel tuo tema.

4. Cerca e sostituisci

Questo plugin consente di cercare e sostituire le stringhe nelle tabelle del database WP. Ho trovato questo plug-in super utile su un progetto in cui avevo bisogno di modificare in massa gli URL dei link inclusi nell’editor del contenuto di pagine / post.

5. Link SEO automatici

Questo plug-in sostituirà automaticamente il testo con link a livello di sito in base alle variabili impostate nel back-end. Nelle versioni precedenti di questo plug-in, dovevi davvero fare attenzione a non riempire i tuoi post con collegamenti poiché la versione più recente sostituisce solo la prima variabile della parola trovata.

6. Yoast Breadcrumbs

Ora integrato direttamente nel plugin Yoast WP SEO, puoi facilmente aggiungere breadcrumb al tuo tema. Esiste un’opzione di integrazione automatica, ma se il tema non supporta tale opzione, è possibile integrare il codice manualmente nei file del tema.

Plugin per social media

1. Aggiungi a qualsiasi

Questo è un utile pulsante di condivisione all-in-one. Al momento del rollover, il pulsante ti consente di scegliere con quali social network vuoi condividere il contenuto e puoi anche condividere il contenuto via e-mail. Plug-in utile se vuoi offrire ai tuoi utenti molte opzioni di condivisione, ma non vuoi ingombrare il tuo design con molti pulsanti.

2. Socievole

Un ottimo plugin di condivisione con molte opzioni di personalizzazione. Puoi scegliere le tue icone se non ti piace l’impostazione predefinita ed è molto facile integrarlo in qualsiasi parte del tema.

3. Sharebar

Sharebar aggiunge una casella di condivisione verticale personalizzabile sul lato sinistro di un post di blog, con una barra di condivisione orizzontale opzionale. Questo plug-in è anche molto facile da aggiungere ovunque nei file dei temi oppure puoi includerlo automaticamente.

4. ShareThis

Share This

Un altro ottimo plugin per integrare facilmente i pulsanti di condivisione social nei tuoi post e nelle tue pagine. Uno dei principali vantaggi di questo plugin rispetto ad alcuni degli altri è che se si dispone di un account ShareThis, è possibile tenere traccia delle metriche di condivisione.

5. Shareaholic

Shareaholic

Precedentemente noto come “Sexybookmarks”, questo plugin è molto più di uno strumento di condivisione social. Questo plugin ha anche un widget di contenuto correlato che consente agli utenti di esplorare altri post simili. Mentre userei YARPP sulla funzionalità dei post correlati in questo plug-in, alcuni potrebbero trovare utile avere opzioni di condivisione e opzioni di contenuto correlate in un plug-in.

6. Contatori di social media

Questo è un plugin piuttosto semplice che aggiunge icone di condivisione in fondo ai tuoi post. Non ci sono molte personalizzazioni che puoi fare con questo plugin, ma fa il lavoro.

7. Schede dei social media

Social Media Tabs

Questo è un plugin molto interessante che aggiunge un widget profilo social media a schede al tuo sito. Al momento supporta Facebook, Twitter, Google+, Pinterest, YouTube, Flickr, RSS e ha una funzione in cui è possibile aggiungere un’altra scheda e popolarla con uno shortcode.

8. Post più condivisi

Un widget che mostra i post più condivisi sul tuo blog in base a +1, Mi piace e tweet. Il plugin offre anche una panoramica più approfondita delle pagine / post più condivisi nella dashboard di WordPress.

9. Metriche social

La dashboard Metriche social ti offre una visione approfondita di quante condivisioni hanno le tue pagine e i tuoi post. Puoi filtrare rapidamente per categorie e mesi. Attualmente è possibile tenere traccia delle prestazioni su Twitter, Facebook, Google Plus, StumbleUpon, Digg e LinkedIn.

    Preferenze sulla privacy

    Quando si visita questo sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni attraverso il browser da servizi specifici, generalmente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie influenzano poco la tua esperienza su questo sito Web.
    Privacy Policy

    Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
    Click to enable/disable Google Fonts.
    Questo sito utilizza cookie, principalmente da Google. Puoi definire le tue preferenze e/o accettarli.