Commissionare e Decommissionare Host ESXi

Commissionare e Decommissionare Host ESXi

Commissionare e Decommissionare Host ESXi 150 150 Leonardo

VCF 3.0 Commission e Decommission host

Aggiungere host ESXi all’inventario del SDDC per creare dei Workload Domains. Questo processo è chiamato Commission (“messa in servizio”) all’interno di SDDC Manager. Tuttavia, prima di poter aggiungere gli host, è necessario prima configurare le pool di reti. L’host ESXi può anche essere rimosso o disattivato da SDDC Manager, ma deve essere ripulito prima di poter essere riutilizzato.

L’aggiunta di un host ESXi al gestore SDDC denominato commission (“messa in servizio”) e la rimozione di un host viene definita decommission (“disattivazione”).

Network Pools

VCF 3.0 introduce il concetto di Network Pools. Per creare un nuovo dominio del carico di lavoro con host in un dominio L2 diverso dal dominio di gestione, è necessario creare prima 2 nuovi pool di reti. Uno per vSAN e uno per il port di vMotion vmkernel.

Dimensionare correttamente i pool di reti e tenere presente la futura espansione dell’ambiente! Una volta creati, ilepool di reti non possono essere modificate!

Crea pool di reti

  1. Accedi a SDDC Manager e vai a Impostazioni di rete in Amministrazione. Fare clic su Crea pool di reti. Notare che le pool di reti associato al dominio del carico di lavoro di gestione è già presente.VCF 3.0 Network pool 01
  2. Immettere un nome per la pool di reti. Per vSAN e le reti vMotion, inserisci ID VLAN, MTU, Rete, Subnet Mask e Gateway predefinito. È inoltre necessario fornire l’intervallo di indirizzi IP che può utilizzare SDDC Manager. VCF 3.0 Network pool 02
  3. Faresu clicSalva.

Con i pool di reti ora creati, è possibile avviare la messa in servizio degli host.

Commissione host

È possibile commissionare più host in una volta sola dopo aver inserito i dettagli dell’host. I passaggi seguenti descrivono come commissionare gli host nell’inventario di SDDC Manager.

  1. Nella dashboard di SDDC Manager, fai clic su Inventario > Host. Fare clic su Commissionare host. VCF 3.0 Commision host 01
  2. Conferma che gli host da commissionare soddisfano ogni requisito nell’elenco di controllo e seleziona le caselle di controllo. Fare clic su Procedi.VCF 3.0 Commision host 02
  3. Immettere l’FQDN dell’host, l’indirizzo IP, il nome utente root, la password e associare l’host al pool di reti corretto. Fare clic su Convalida. L’host viene aggiunto all’elenco degli host convalidati di seguito.VCF 3.0 Commision host 03
  4. Aggiungi altri host ripetendo i passaggi precedenti.
  5. Dopo aver aggiunto tutti gli host, fai clic su Commissione per aggiungere tutti gli host all’inventario di SDDC Manager.VCF 3.0 Commision host 04

Una volta completata l’attività di messa in servizio, gli host ESXi saranno visibili nell’inventario di SDDC Manager e il loro stato sarà “Non assegnato”.VCF 3.0 Commision host 05

Disabilitazione host

È possibile disattivare un host per lavori di manutenzione o se si desidera associarlo a un’altra pool di reti. Se si desidera riutilizzare un host in un dominio del carico di lavoro diverso, è necessario disattivare l’host e pulirlo prima di aggiungerlo all’altro dominio del carico di lavoro.

Rimuovere l’host dal dominio del carico di lavoro e dal cluster prima di rimuovere le autorizzazioni.

  1. Dopo aver effettuato l’accesso a SDDC Manager, seleziona l’host per il quale desideri disattivare le autorizzazioni dall’elenco degli host in Inventario.VCF 3.0 Decommission Host 02
  2. Dal menu a discesa Azioni, seleziona Disattiva. Disattivare l’host 02
  3. Fare clic su Conferma.VCF 3.0 Decommission Host 03

L’host viene rimosso dall’inventario di SDDC Manager.

Pulizia host

Una volta che un host è stato disattivato, è necessario ripulirlo prima di poterlo assegnare a un dominio del carico di lavoro.

  1. Apri la DCUI dell’host, accedi come root e abilita la shell ESXi dalle opzioni di risoluzione dei problemi.
  2. Premi Alt + F1 per passare alla riga di comando e accedere come root.
  3. Immettere il seguente comando per interrogare la configurazione di vSAN: # vdq -i
VCF 3.0 Decommission Host 05
  1. Rimuovere la configurazione del gruppo di dischi rimuovendo l’identificatore naa.xxxxxx. Ad esempio: # esxcli vsan storage remove -s naa.58ce38ee205381c1
  2. Eseguire vdq -i nuovamente il comandoper verificare se la configurazione è stata cancellata.
VCF 3.0 Decommission Host 06
  1. Ripristina la configurazione dell’host eseguendo il seguente script # /bin/firmwareConfig.sh – – reset
  2. L’host si riavvierà e tutte le impostazioni verranno ripristinate.
  3. Quando l’host è di nuovo in linea, apri nuovamente la DCUI e imposta la password di root.
  4. Configurare le impostazioni di configurazione TCP / IP.
  5. Aprire il client Web dell’host navigando nel suo FQDN o indirizzo IP e accedere con l’utente root.
  6. Seleziona se vuoi partecipare o meno al CEIP e faisu clic OK.
  7. Configurare il server NTP, avviare il servizio e impostare la politica per l’avvio e l’arresto con l’host.
  8. Avvia il servizio SSH. 
  9. Impostare l’ID VLAN corretto sul gruppo di porte di rete VM predefinito.VCF 3.0 Decommission Host 18
  10. Se utilizzi frame jumbo, assicurati di modificare l’impostazione MTU su vSwitch0 e l’interfaccia vmk0.
  11. Disconnettersi.

L’host viene ripulito e può essere nuovamente commissionato nell’inventario di SDDC Manager.